Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

SAFE WATER 2018 – 2020

In Italia disponiamo di circa 7.841 corpi idrici superficiali534 grandi invasi oltre 8.000 piccoli invasi con un consumo che è cresciuto del 600% dal secolo scorso: condizione che mette a rischio gli approvvigionamenti al verificarsi di eventi siccitosi. Ma alle criticità legate agli aspetti quantitativi si associano anche quelle qualitative a seguito di minacce naturali e soprattutto antropiche dovute prioritariamente ai settori produttivi che occorre siano orientati sempre più verso percorsi di sostenibilità.

Allo scopo di promuovere presso l’opinione pubblica una maggiore consapevolezza per un uso consapevole delle risorse idriche e per lo sviluppo di nuove strategie e comportamenti virtuosi per la protezione e il recupero dell’acqua, la Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA) ha presentato il 22 maggio a Roma, presso la Sala Caduti di Nassirya del Senato della Repubblica, il progetto triennnale “SAFE WATER” (2018-2020), iniziato lo scorso 22 Marzo con la diffusione del Decalogo SIMA “Family Water” (prevenzione.life/family-water) in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua.

“Il destino dell’uomo è intrinsecamente correlato alla disponibilità d’acqua di buona qualità. Per costruire il futuro cui aspiriamo, abbiamo bisogno di unire i contributi della natura, della scienza e dell’innovazione per raggiungere la sicurezza della risorsa idrica

    
Alessandro Miani, Presidente della Società italiana di Medicina Ambientale

Altre info: OIPA magazine

 

 

 

13 giugno 2018
Torna ad inizio pagina