Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Regolamento  

Enti, Aziende o Privati possono richiedere la collaborazione del Dipartimento per attività di ricerca. Le forme di tali collaborazioni sono formalizzate attraverso il regolamento di attuazione dell'art. 66 del DPR 11/7/1980 n.382. Il Regolamento disciplina le attivita svolte dall'Università degli Studi di Milano, avvalendosi di risorse erogate da soggetti pubblici o privati, sulla base di contratti e convenzioni, anche su commissione, aventi per oggetto:

  • attività di ricerca pura o applicata finanziate da terzi; attività di consulenza, concernenti studi a carattere monografico, formulazione di pareri tecnici o scientifici, pareri su attività progettuali, studi di fattibilità, assistenza tecnica e scientifica, nonché attività di coordinamento o supervisione; 
  • attività di formazione, concernenti la progettazione, organizzazione ed esecuzione di corsi, seminari, cicli di conferenze, la predisposizione di materiale didattico, la partecipazione a progetti di formazione;
  • analisi, controlli, tarature, prove, esperienze e misure effettuate su materiali, apparecchi, manufatti e strutture di interesse del soggetto committente;
  • cessione di risultati di ricerca, quale trasferimento di risultati gia acquisiti di uno studio o di una ricerca svolti in ambito universitario;

E' dunque possibile affidare a ricercatori universitari incarichi di consulenza, di analisi o di collaborazione scientifica, oltre che disporre di alcune attrezzature particolari, attraverso la stipula di contratti e/o convenzioni; oppure richiedere determinazioni analitiche con riferimento ad un tariffario.

Mediante convenzione, di durata concordata, e possibile conferire a ricercatori del Dipartimento incarichi di ricerca in attività di interesse aziendale. Tale tipo di collaborazione prevede la sottoscrizione di un protocollo inerente il programma di attività ed il suo finanziamento: sempre in tale ambito e possibile assegnare borse di studio.
E' anche possibile richiedere a singoli ricercatori pareri scientifici, expertise, prestazioni di carattere intellettuale, mediante una forma semplificata di convenzione.

 

Torna ad inizio pagina